Selezione di villaggi turistici della Campania per le tue vacanze nelle più belle località della regione
Villaggi Campania
Sei in: 

Campania » Come sistemare gli ospiti per le feste…

Come sistemare gli ospiti per le feste…

negozio di specialità alimentari

Mercatini di Natale in Campania

Numerose sono le città ed i paesi della regione Campania in cui il periodo dell’Avvento viene celebrato con mercatini tradizionali e caratteristici che, con i loro profumi, colori, suoni e sapori contribuiscono a conferire a ogni luogo una magica atmosfera. Da quelli originali e storici di San Biagio dei Librai e di San Gregorio Armeno a Napoli a quelli minori, nati nel corso degli anni, i mercatini di Natale campani sono ormai diventati itinerari turistici d’eccezione che attirano ogni anno turisti provenienti da ogni parte d’Italia. La visita di località come Napoli, Apice, Airola, Altavilla Irpina, Arienzo, Calabritte, Caposele, Castellabate, Castello di Limatola, Ottaviano, Palma di Campania, Roccarainola, Torrecuso, Pompei, Salerno e Succivo rappresenta infatti la giusta soluzione per chi desideri coniugare un romantico soggiorno con l’esperienza di acquisto delle strenne natalizie da destinare ai propri parenti e amici.

Nonostante il clima di crisi economica che sta investendo il paese, è tuttavia giusto non dover rinunciare ad esprimere il proprio affetto attraverso regali- piccoli o grandi- e creare un’atmosfera festosa con decorazioni e simboli festivi. Un’idea per festeggiare in modo più sobrio e consapevole potrebbe essere proprio quella di regalare prodotti gastronomici e artigianali locali che offrirebbero il duplice vantaggio di essere meno dispendiosi e, al contempo, originali e creativi.

Idee regalo “made in Campania”

Il filo rosso che attraversa il “made in Campania” di successo è ancora oggi il lavoro artigiano, realtà della regione in cui il saper fare continua a rappresentare un ingrediente essenziale di qualità e un tratto della cultura cui spesso non viene attribuito il giusto valore.

Ecco a seguire una lista di idee regalo “made in Campania” per tutte le tasche, idee che contribuiscono a riscoprire le vitali e sorprendenti realtà artigiane del territorio, a valorizzare prodotti poco noti posti al di fuori della logica di produzione in serie e ad alimentare il consumo interno, sostenendo arti e mestieri di un’eredità che non deve andar perduta e che merita di essere conosciuta su scala nazionale e internazionale.

Per la casa:

- miniature fatte a mano di vecchi e nuovi personaggi del presepe napoletano;

- artigianato tessile di Polla: lenzuola di lino e di canapa, asciugamani, strofinacci con motivo " a mammole" in rilievo, tappeti a disegni geometrici, pizzi, centrini, guarnizioni, tovaglie e coperte all'uncinetto;

- articoli in ferro e rame di Pedimonte Matese;

- articoli ceramici in “mezza maiolica” e “faenza ingobbiata” di Cerreto Sannita, San Lorenzello e Calitri;

- oggettistica intarsiata di Sorrento;

Per Lei:

- articoli in seta di San Leucio;

- Moda Positano;

- Corallo o Cammeo di Torre del Greco;

Per lui: 

- Manufatti in pelle di Montoro o Solofra Superiore; 

Per tutti:

- Caciocavallo silano;

- Mozzarella di bufala campana;

- Olio extravergine di oliva Cilento, Penisola sorrentina , Colline salernitane, Irpinia - Colline dell'Ufita, Terre Aurunche;

- Provolone del Monaco;

- Salame di Bufalo

- Pasta di Gragnano;

- Ceci e fagioli di Controne;

- panettone artigianale;

- Babà al rum

- Torrone di Benevento;

- Torroncino croccantino di San Marco dei Cavoti;

- Fichi secchi del Cilento;

- Vini: Taurasi, Aglianico, Greco di Tufo, Falanghina beneventano, Fiano del Sannio, Coda Di Volpe Irpinia, Lacryma Christi del Vesuvio;

- Liquore al limone di Amalfi.